\ Servizi nella tua Regione \ Calabria Preventivi per Solare Termico



Calabria Preventivi per Solare Termico



Accetta le
Condizioni


l Solare Termico è una tecnologia che permette la schema impianto solare conversione diretta dell'energia solare in energia termica (calore). Successivamente il calore ricavato può essere usato per la produzione di acqua calda, di energie elettrica, per raffreddare, per muovere motori, per la produzione di idrogeno, ecc. L’applicazione di maggiore accessibilità e convenienza per privati, è quella di produzione di acqua calda o per il riscaldamento della casa.

Esistono due rami principali del solare termico: solare termico attivo e passivo. Nel primo caso  (quello che tratteremo qui) si tratta di impianti specifici per lo stoccaggio e l’utilizzo diretto dell’energia solare. Nel secondo viene usata passivamente l’energia solare su costruzioni immobili che, grazie a un razionale posizionamento delle superficie vetrate, strutture per il trasporto di calore ed un’accurata scelta dei materiali di costruzione, è possibile accumulare l’energia termica per il riscaldamento della casa.

Gli impianti termici sono i dispositivi che permettono di prendere l’energia solare, immagazzinarla e usarla nelle maniere più svariate. Esistono diversi modi per usufruire dell’energia termica solare. Innanzi tutto bisogna tenere presente che esistono tre tipi principali di impianti termici: a basse temperature (fino a 120°C), a medie temperature (circa 500°C) a alte temperature (circa 1000°C). Gli impianti termici a medie e alte temperature trovano riscontro solo in grossi impianti di alta potenza per la produzione d’energia dinamica, corrente elettrica, idrogeno, cogenerazione e trigenerazione.

In questa sezione tratterremo solo gli impianti a basse temperature perché trovano molto più riscontro alle nostre latitudini soprattutto per privati che vogliono risparmiare sulle spese energetiche.

Le principali applicazioni di un impianto a basse temperature possono essere:

-          riscaldamento dell'acqua sanitaria ad uso domestico, alberghiero e ospedaliero.

-          riscaldamento dell'acqua delle docce (stabilimenti balneari, campeggi, ecc.).

-          riscaldamento degli ambienti.

-          riscaldamento dell'acqua per processi a bassa temperatura.

-          essiccazione di prodotti agro-alimentari.

 rinfrescamento degli ambienti (ancora eccessivamente costoso).


Torna alla Homepage